Venezia: tutti i consigli per organizzare al meglio il tuo viaggio!

0
910

Venezia: come organizzare il tuo viaggioCi sono città rinomate in tutto il mondo che non hanno bisogno di presentazione, una di queste é sicuramente Venezia.

Personalmente la ritengo una delle 7 meraviglie del globo!

Una città unica, adagiata su più di 100 piccole isole all’interno della laguna che porta il suo nome, e che si affaccia sul Mare Adriatico.

In questa città non esistono strade e nemmeno auto, ma soltanto canali, ponti,  e gli unici mezzi di trasporto sono vaporetti, barche e gondole.

Definito uno dei luoghi più romantici al mondo, é in grado di conquistare anche i viaggiatori più esigenti.

Venezia ha davvero molto da offrire a chi la visita: un’architettura senza tempo, musei che ospitano numerose mostre d’arte internazionale, e buon cibo.

Probabilmente, essendo una città fatta di sali e scendi non é adatta a tutti, come ad esempio alle famiglie con bambini molto piccoli che necessitano di passeggini, oppure a persone che hanno problemi motori.

Il modo migliore per visitarla? Sicuramente a piedi!

Non sai qual è il periodo migliore per organizzare il tuo viaggio in questa città dal fascino irresistibile?

Venezia è bellissima da vedere con il sole, con la pioggia, con la nebbia, con l’acqua alta e anche con la neve.

Il periodo migliore per visitarla è sicuramente la primavera (da aprile a giugno) anche se in questo periodo la piovosità è piuttosto alta, e l’inizio dell’autunno (settembre/ottobre).

Durante questi mesi, come anche a Natale, Capodanno e a Carnevale può essere difficile trovare una sistemazione.

Sicuramente è meno indicato visitarla durante l’estate (luglio/agosto) quando il caldo umido è insopportabile, e la città è troppo affollata.

Da novembre a febbraio le temperature possono essere anche molto rigide e ci sono molte probabilità di trovare l’acqua alta.

Venezia: come organizzare il tuo viaggio

Infatti, in determinati giorni dell’anno il livello della laguna di Venezia sale, inondando alcune aree della città.

In queste occasioni vengono montate delle passerelle per permettere ai pedoni di muoversi da un lato all’altro della città senza bagnarsi.

L’acqua alta è un fenomeno che si verifica principalmente quando sulla laguna soffia un forte vento proveniente da sud, oppure quando l’alto Adriatico viene colpito da forti perturbazioni atmosferiche.

Se vuoi essere sempre aggiornato sul livello dell’acqua della laguna puoi visitare il sito internet del Comune di Venezia e registrarti all’alert.

Se invece preferisci, puoi scaricare sul tuo smartphone da Apple Store o da Google Play  l’App gratuita hi!tide Venezia!

Venezia: come organizzare il tuo viaggio

Come arrivare a Venezia?

Puoi arrivare a Venezia in auto, in autobus, in treno, in aereo o in barca.

Venezia é facilmente raggiungibile in automobile grazie alle strade e autostrade che la collegano alle principali città italiane.

Il Ponte della Libertà, lungo 4 chilometri, é l’unica via d’accesso che collega la laguna alla terraferma.

È possibile arrivare in auto solo fino a Piazzale Roma, dove si trovano diversi parcheggi (un po’ costosi).

Il modo più economico per raggiungere il capoluogo Veneto è sicuramente l’autobus a lunga percorrenza, come ad esempio Flixbus che permette di arrivare fino a Tronchetto.

Mentre il modo più comodo per raggiungere la città veneta è senza alcun dubbio il treno.

Infatti, la stazione di Venezia Santa Lucia è collegata alle principali città italiane ed europee grazie alle linee ferroviarie regionali e di alta velocità.

La maggior parte dei turisti però arriva a Venezia in aereo.

L’aeroporto Marco Polo si trova a 12km di distanza dalla città, ed è collegato a Venezia da autobus (25 minuti), taxi (15 minuti), taxi d’acqua e vaporetti (60 minuti).

Il vaporetto è sicuramente il modo più spettacolare (anche se un po’ caro) per raggiungere Venezia.

Infatti, dal Water Terminal, della darsena dell’aeroporto è possibile partire alla volta delle principali isole della laguna (Venezia, Murano, Burano e Lido).

Venezia: come organizzare il tuo viaggio

Una volta arrivat@ a Venezia come puoi spostarti?

Il modo migliore per scoprire la città veneta è andare a piedi, anche se è sicuramente il più faticoso.

Se invece quello che cerchi è la comodità, oltre ai taxi d’acqua (estremamente costosi), puoi decidere di spostarti in vaporetto.

Quali sono le tipologie e costi dei biglietti per viaggiare a bordo dei vaporetti?

Il costo del biglietto per un viaggio singolo sulla rete di navigazione (escluse le linee Alilaguna, le linee Actv 16, 19 e Casinò) è di 7,50 € per 75 minuti di navigazione dalla convalida del biglietto.

Ma la soluzione più economica per visitare Venezia e dintorni, sono sicuramente i biglietti a tempo.

Questi consentono un numero illimitato di viaggi e sono utilizzabili su tutti i mezzi di trasporto delle linee di navigazione, Rete Urbana Mestre (esclusi viaggi da o per l’aeroporto) e bus del Lido che effettuano corse urbane nel Comune di Venezia.

  • 20,00 € biglietto 1 giorno
  • 30,00 € biglietto 2 giorni
  • 40,00 € biglietto 3 giorni
  • 60,00 € biglietto 7 giorni

È compreso nel prezzo il trasporto di un bagaglio la cui somma delle tre dimensioni non superi i 150 cm.

Inoltre, con un costo aggiuntivo di 6,00 € (sola andata), o di 12,00 € (andata/ritorno), tutti i biglietti a tempo possono essere utilizzati anche sulle linee da e per l’aeroporto.

Vuoi una card che ti permetta di accedere ai mezzi di trasporto pubblico, di visitare musei e monumenti saltando la coda e risparmiando sul costo d’ingresso? Scopri qui cos’è Venezia Unica il CityPass.

Hai già in programma di visitare questa bellissima città? Trova l’alloggio perfetto per te cliccando qui!

Nel prossimo articolo ti racconterò dove ho scelto di alloggiare e perché! Continua a seguirmi…

© RIPRODUZIONE RISERVATA – E’ VIETATA QUALSIASI FORMA DI PUBBLICAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here