Parco Oceanografico di Valencia: il più grande d’Europa

Parco_Oceanografico_Valencia_350State programmando un viaggio a Valencia, in Spagna, e non sapete cosa visitare? Noi vi consigliamo il Parco Oceanografico, il più grande acquario d’Europa.

La città spagnola, culla della famosa “paella“, collegata quotidianamente all’Italia da voli diretti ed economici,  ha sicuramente molto da offrire ai turisti che la scelgono come meta delle proprie vacanze, una fra tutte il suo parco marino.

Il Parco Oceanografico di Valencia, costruito sul letto del fiume Turia, prosciugato negli anni ’60, fa parte di un progetto architettonico avvenieristico ben più ampio, che prende il nome di Città delle Arti e delle Scienze.

La struttura che si sviluppa in un’area di circa 100.000m², presenta una enorme varietà di specie (circa 500) per un totale di 45.000 esemplari.

Il complesso è diviso in settori che riproducono i principali ecosistemi marini del pianeta. Che sono:

  • Mediterraneo: mostra una parte della ricchezza biologica del Mar Mediterraneo mediante l’esposizione di nove acquari di diverso formato a seconda dell’habitat rappresentato e contenenti circa 7.400 esemplari tra pesci e invertebrati.
  • Zone umide: una spettacolare sfera di 26 metri di altezza riproduce l’ambiente di due delle zone umide più singolari del pianeta: il “manglar” americano, ovvero i litorali bassi e fangosi delle regioni tropicali in cui crescono le mangrovie, e le regioni paludose mediterranee.
  • Climi temperati e tropicali: un viaggio che, dalle regioni temperate del Pacifico e dell’Atlantico, porta fino alle tiepide acque dell’Oceano Indiano e dei Caraibi attraverso acquari collegati mediante un fantastico tunnel sottomarino di 70 metri di lunghezza, il più lungo d’Europa.
  • Oceani: con un volume di 7 milioni di metri cubi, è l’acquario di maggiori dimensioni dell’Oceanogràfic e uno dei più grandi al mondo. Ricrea un viaggio attraverso l’Oceano Atlantico, dalle Isole Canarie alle Bermuda, lungo un tunnel nel quale si possono ammirare specie come lo squalo toro, lo squalo grigio e il pesce luna.  Parco_Oceanografico_Valencia_700b
  • Antartico: i pinguini sono i veri e propri protagonisti di questa ricostruzione che rappresenta una scogliera rocciosa con aree per la cova e l’allevamento dei piccoli e una zona subacquea dove è possibile osservare gli uccelli immergersi.
  • Artico: una grande cupola a forma di igloo ospita la zona dell’Artico. Al suo interno, scogliere rocciose e blocchi di ghiaccio ricreano l’habitat di trichechi e beluga, uno dei mammiferi marini più particolari del pianeta.
  • Isole: collocata all’aria aperta, questa struttura prende come punto di riferimento le isole collocate lungo la costa sudamericana, caratterizzate dalla presenza di grandi colonie di leoni marini della Patagonia.
  • Mar Rosso – Auditorium sottomarino: è una grande sala rifinita da una copertura a forma di “conchiglia del pellegrino”. Al suo interno, si trova l’auditorium capace di ospitare 466 persone e il cui fondale è costituito da uno spettacolare acquario che rappresenta il Mar Rosso.

Le parti più suggestive del Parco Oceanografico di Valencia sono sicuramente il tunnel sottomarino della lunghezza di 70 metri ed un ristorante in cui si ha l’impressione di mangiare sul fondo dell’oceano.

È presente anche un delfinario profondo 11 metri, uno dei più grandi al mondo.

Parco_Oceanografico_Valencia_700aIl Parco Oceanografico di Valencia è aperto dalla Domenica al Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 18.00, e il Sabato dalle ore 10.00 alle ore 20.00.

Il costo dei biglietti d’ingresso al parco marino è di:

  • Adulti: 28,50 Euro
  • Ridotti: 21,50 Euro (tariffe ridotte per i bambini fino ai 12 anni e per i pensionati)
  • Ingresso gratuito per i bambini da 0 a 3 anni

Per maggiori informazioni sul costo dei ticket e la possibilità di acquistare biglietti abbinati (più attrazioni), leggete qui.

Valencia, la terza città più grande della Spagna con il suo clima mite, le sue bellissime spiagge, le piste ciclabili adatte ad adulti e bambini e le sue tante attrazioni, vi aspetta! Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare la pagina web ufficiale di Valencia Tourism.

Cosa ne pensate di una vacanza in questa bellissima città spagnola? L’avete già visitata? Vi piacerebbe vederla? Raccontatecelo commentando il nostro articolo!

© RIPRODUZIONE RISERVATA – E’ VIETATA QUALSIASI FORMA DI PUBBLICAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO

SHARE